Il pagoPA anche a Prata di Pordenone

mercoledì, 06 dicembre 2017

Continua l’inesorabile processo di informatizzazione dei processi amministrativi del Comune di Prata di Pordenone, che, proprio in questi giorni, ha aderito al sistema dei pagamenti elettronici pagoPA sviluppato dall’Agenzia per l’Italia digitale. L’adesione arriva dopo alcuni importanti passi effettuati sempre nella direzione del completo abbandono dell’uso della carta, come la redazione e pubblicazione degli atti amministrativi attraverso un sistema di informatizzazione di Insiel e la firma digitale e la gestione pasti e il pagamento della mensa scolastica tramite il sistema “Pastel” (comprensivo anche della relativa certificazione), gestito dall’attuale fornitore.


A partire dal primo dicembre verrà data ai cittadini la possibilità di pagare comodamente da casa ed in qualsiasi orario le sanzioni amministrative, i centri estivi e il trasporto scolastico. “La procedura è già stata testata – spiega il Sindaco, Dorino Favot - e, a dire degli uffici preposti, di facile ed immediata lettura”. A pagamento avvenuto, il sistema rilascia anche apposita ricevuta con il logo del comune. Le commissioni variano a seconda della modalità di pagamento utilizzato (le diverse carte di credito o bonifici) e dai primi riscontri non superano euro 2,5 per il pagamento massimo ammissibile di euro 1.500,00. “L’obiettivo – prosegue Favot - sarà quello di implementare ulteriormente, con la collaborazione di Insiel, il numero dei servizi nel corso del 2018. Così facendo si eviterà ai cittadini di far fare code agli uffici postali o in banca”. Basterà pertanto “cliccare” sull’icona pagoPA, che dal primo dicembre sarà operativa sul sito istituzionale del comune www.comune.prata.pn.it dalla quale partiranno i collegamenti per le aree ove è possibile effettuare i pagamenti elettronici.