Orto sociale di Prata: un progetto d’integrazione

venerdì, 14 settembre 2018

 

In via Buonarroti, accanto al centro diurno per gli anziani, si trova l’orto sociale del Comune di Prata, un luogo dove già dal 2013 si sta sviluppando un progetto d’integrazione sociale che punta ad offrire nuove opportunità a chi non ne ha.

 

“Il progetto è stato avviato con l’intento di sostenere e promuovere l’integrazione di persone che vivono situazioni di svantaggio - spiega l’Assessore ai servizi sociali, Katia Boer -, attraverso la realizzazione di un programma di agricoltura sociale. Al momento sono tre le persone occupate in questa iniziativa, che sta dando buoni frutti”.

 

L’attività nasce dalla collaborazione di più soggetti tra i quali la Caritas di Prata, il servizio sociale dei comuni di Azzano Decimo e il Comune di Prata. “Si configura come un nuovo strumento di sostegno al reddito – precisa il Sindaco, Dorino Favot -, che esce dal tradizionale approccio assistenziale.

 

Il progetto non prevede aspetti commerciali: “Ciò che viene prodotto dagli addetti – conclude Boer - viene consegnato alla Caritas che lo distribuisce tra coloro che ne hanno bisogno”.