Progetto "Una famiglia per una famiglia"

giovedì, 17 ottobre 2019

"Una famiglia per una famiglia" è un progetto di affiancamento familiare di carattere preventivo, pensato per sostenere nuclei familiari che vivono un periodo di difficoltà nella gestione della cita quotidiana e nelle relazioni educative con i figli. L'idea alla base è semplice: una famiglia affianca un'altra famiglia in situazione di criticità temporanea ed entrambe si impegnano, con la definizione di un patto, a camminare insime pe run periodo di tempo definito.

Il progetto approda in Friuli Venezia Giulia grazie alal collaborazione tra la fondazione Paideia, i Servizi sociali dei Comuni del Sile-Meduna, del Noncello, delle Valli e Dolomiti Friulane, del Gemonese, del Canl del Ferro-Val Vanale insieme all'Azienda Sanitaria n.5 e n. 3.

Perché chiedere un affiancamento familiare?

• Per avere un sostegno temporaneo in base alle necessità.
• Per avere occasioni di confronto e di scambio tra famiglie.
• Per costruire nuove amicizie e relazioni significative per tutta la famiglia.
• Per crescere come famiglia e come genitori.

Perché diventare famiglia affiancante?

• Per imparare la condivisione e insegnarla concretamente ai figli.
• Perché si può aiutare qualcuno ed essere aiutati nella reciprocità tra famiglie.
• Perché basta poco per essere d’aiuto a una famiglia in difficoltà.
• Perché la solidarietà migliora e arricchisce la comunità in cui si vive.

Per informazioni: Servizio sociale dei Comuni del Sile-Meduna

Piazza San Giacomo 1, Praturlone di Fiume Veneto (PN)
tel. 0434/954816-22-11 - 366 6774283

Referenti del progetto
Alessandra Cipolat, psicologa; Giuliana Fabbro, assistente sociale

unafamigliaperunafamiglia@silemeduna.utifvg.it
giuliana.fabbro@silemeduna.utifvg.it

Link al sito del progetto nazionale